venerdì 30 settembre 2016

Recensione #18 - Racconti di Enigmi

Nuova recensione!

Titolo: Racconti di Enigmi

Autore: Edgar Allan Poe

Data di pubblicazione: 1994

Editore: Mondadori

N° di pagine: 349

Prezzo: 10.000L

Link per l'acquisto: Amazon (altra edizione)

Valutazione: e 1/2 su 5


Trama: Nei Racconti di Enigmi, che Poe definisce racconti di raziocinio, egli libera la sua maestria di narratore nel costruire intrecci che solo una lucida logica è in grado di decifrare. In questa raccolta spiccano Gli assassinii della Rue Morgue, dove intuizione e concatenazione deduttiva e induttiva portano alla soluzione del racconto, non privo di spunti macabri e orripilanti; Lo scarabeo d'oro, dove un intreccio di motivo, ora di mistero ora di raziocinio, tra oscuri accadimenti e illuminazioni razionali, viene risolto risolvendo un crittogramma e l'enigma che ne scaturisce; o, infine, La lettera rubata, dove il detective-poeta Dupin risolve un caso che si rivela estremamente semplice non appena si porta sul piano delle somiglianze analogiche.

L'Isola della Fata 3/5
Gli assassinii della Rue Morgue 5/5
Tre domeniche in una settimana 3/5
Il mistero di Marie Roget 5/5
Lo scarabeo d'oro 4/5
Una storia delle "Ragged Mountains" 4/5
Sei stato tu! 3.5/5
La lettera rubata 4/5
Quattro chiacchiere con una mummia 1/5
Mellonta tauta 2.5/5
L'incomparabile avventura di un certo Hans Pfaal 3.5/5


Rispetto ai "Racconti del Terrore", questi racconti mi stavano piacendo di più, salvo poi arrivare ai racconti finali che come potete vedere non mi sono piaciuti (quasi) per nulla.
I "Racconti di enigmi" si contrappongono ai "Racconti del Terrore", in un certo senso, perché i primi sembrano non avere una vera e propria logica, mentre i secondi sì.
Si alternano racconti lunghi a racconti cori, facilitando così la lettura, che diventa più piacevole. 
Molti dei racconti qui presenti mi sono sembrati interessanti e piacevoli da leggere, mentre altri, come Quattro chiacchere con una mummia, mi sono sembrati piuttosto sciocchi ed una perdita del mio tempo.
Nel complesso è stata una buona lettura che consiglio.

Voi li avete letti? Cosa ne pensate?

giovedì 29 settembre 2016

Leggere Italiano BT: Booktag per Eleinda


Ciao! Oggi una nuova tappa per il Leggere Italiano Blogtour, a cui The Reading Pal partecipa!
Come avete visto, ho recensito i libri Eleinda 1 e 2  ed ho poi scritto un approfondimento sul Mondo di questi due libri.
Oggi tocca alla BookTag!

Queste sono le domande a cui dovrò rispondere:


1. INDACO DRAGO PERCHE' I DRAGHI SONO MEGLIO

2. Uhm... In realtà... Nessuno?

3. DAVIDE! No, Valentina, scherzo e lo sai. Alessandro tutta la vita. Anche Brandi è un personaggio interessante, anche se è il cattivo.

4. Oddei... Direi Indaco, ma anche Nessie! E poi è difficile scegliere perché tutti i draghi nei due libri sono così interessanti *_*

5. La domanda più difficile di tutte... Chiedo l'aiuto da casa? No, dai. A me piacciono molto le leggende, però ho una preferenza per Grecia ed Egitto quindi Apophis e Hydra fanno parte delle mie due leggende preferite

6. TUTTI, TUTTI, TUTTI. Ma di nuovo, Grecia ed Egitto

7. Alessandro/Eleonora OTP tutta la vita

8. Mortale. L'immortalità è altamente sopravvalutata.

9. Aphopis *sguardo malvagio* o Nessie

9 (?). Le spade modificate di Ale ed Ele!

10. Il poter stare sott'acqua di Nessie. E volare.

11. E c'è da chiederlo? DAVIDE!

Ecco, dopo aver risposto come una cretina a tutte le domande vi dico che:

1) C'è un Giveaway in corso per Eleinda 1 e 2 e il form lo potete trovare QUI. Potete testare la sorte fino al giorno 8 ottobre, quando faremo l'estrazione. Il vincitore sarà comunicato il giorno 9 ottobre.

2) Di Eleinda ha parlato anche il blog Cronache di Betelgeuse nella recensione di Eleinda 1, in un approfondimento sui Draghi  e ne parlerà nella propria BookTag!

Recensione #17 - Le Cronache di Magnus Bane

Oggi, come promesso, una recensione!

Titolo: Le Cronache di Magnus Bane

Titolo originale: The Bane Chronicles

Autore: Cassandra Clare; Maureen Johnson; Sarah Rees Brennan

Data di pubblicazione: 2015

Editore: Mondadori

N° di pagine: 501

Prezzo: 13€

Link per l'acquisto: Amazon (altra edizione)

Valutazione: 

Trama: Chi è davvero Magnus Bane? E' forse l'individuo misterioso che s'insinua nelle trame della Rivoluzione Francese, o lo strampalato europeo che crea scompiglio in un remoto Perù dell'epoca coloniale, o il venditore di alcolici che sfida il proibizionismo nella Manhattan degli anni Venti? E se invece fosse soltanto un giovane alla moda, sempre pronto a scendere in pista nelle discoteche più elettrizzanti della New York anni Settanta?
Cassandra Clare ci accompagna attraverso luoghi ed epoche affascinanti alla scoperta dei retroscena più avvincenti del passato di Magnus Bane, eclettico e inafferrabile personaggio che ha vissuto mille vita in una, tutte legate ad un filo rosso: la perenne lotta tra la forza dell'amore e quella del destino, a cui nessuno può opporsi, neppure il Sommo Stregone degli Shadowhunters.

Cosa accadde in Perù 3.5/5
La fuga della regina 3/5
Vampiri, scones ed Edmund Herondale 4/5
L'erede di mezzanotte 4/5
L'origine dell'Hotel Dumort 3.5/5
Alla ricerca di Raphael Santiago 4/5
La caduta dell'Hotel Dumort 3.5/5
Un regalo di compleanno per Alec 5/5
L'ultima sfida dell'Istituto di New York 4/5
Il corso di un amor cortese (e dei primi appuntamenti) 5/5
La segreteria telefonica di Magnus Bane 4/5

Le Cronache di Magnus Bane è una raccolta di 11 storie incentrate su Magnus e sulla sua vita prima e dopo aver incontrato certi Shadowhunters di nostra conoscenza.
All'inizio non sono partita benissimo: la prima storia era piena di refusi e di parole mancanti nelle frasi... Mah. 
Continuando con le storie però mi sono sempre di più attaccata a Magnus ed ho alternato momenti di profonda tristezza, come per esempio in La fuga della Regina, a momenti in cui stavo per morire dal ridere, come in Il corso di un amore cortese (e dei primi appuntamenti).
Leggendo le storie dove gli Shadowhunters sono presenti, si è rafforzata la mia idea di come essi siano degli schifosi razzisti che per la maggior parte non meritano il dono fatto loro dall'Angelo. Mi viene in mente la storia in cui i Morgenstern (si, di nuovo loro) buttano i piatti dopo che i Nascosti ci mangiano. E anche altro.
Ragnor e Catarina sono l'AMORE. Li adoro. Purtroppo Ragnor non sarà presente negli altri libri, però vorrei vedere Catarina... In alcune di queste storie era presente anche Tessa, che io adoro.
Insomma, il libro mi è piaciuto e Magnus mi piace sempre di più.

Voi lo avete letto? Come vi è sembrato?

mercoledì 28 settembre 2016

WWW Wednesday #10

WWW Wednesday è una rubrica ideata dal blog Should Be Reading con
l'intento di
riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.

-What are you currently reading?

Sto leggendo Racconti di Enigmi di Edgar Allan Poe. Sono più o meno a metà. Per ora mi sta piacendo di più rispetto a Racconti del Terrore, che ho trovato un po' "meh".

Trama: Nei Racconti di Enigmi, che Poe definisce racconti di raziocinio, egli libera la sua maestria di narratore nel costruire intrecci che solo una lucida logica è in grado di decifrare. In questa raccolta spiccano Gli assassinii della Rue Morgue, dove intuizione e concatenazione deduttiva e induttiva portano alla soluzione del racconto, non privo di spunti macabri e orripilanti; Lo scarabeo d'oro, dove un intreccio di motivo, ora di mistero ora di raziocinio, tra oscuri accadimenti e illuminazioni razionali, viene risolto risolvendo un crittogramma e l'enigma che ne scaturisce; o, infine, La lettera rubata, dove il detective-poeta Dupin risolve un caso che si rivela estremamente semplice non appena si porta sul piano delle somiglianze analogiche.



-What did you recently finish reading?

Ho da poco finito Le Cronache di Magnus Bane di Cassandra Clare. La recensione arriverà domani, ed è positiva.

Trama: Chi è davvero Magnus Bane? E' forse l'individuo misterioso che s'insinua nelle trame della Rivoluzione Francese, o lo strampalato europeo che crea scompiglio in un remoto Perù dell'epoca coloniale, o il venditore di alcolici che sfida il proibizionismo nella Manhattan degli anni Venti? E se invece fosse soltanto un giovane alla moda, sempre pronto a scendere in pista nelle discoteche più elettrizzanti della New York anni Settanta?
Cassandra Clare ci accompagna attraverso luoghi ed epoche affascinanti alla scoperta dei retroscena più avvincenti del passato di Magnus Bane, eclettico e inafferrabile personaggio che ha vissuto mille vita in una, tutte legate ad un filo rosso: la perenne lotta tra la forza dell'amore e quella del destino, a cui nessuno può opporsi, neppure il Sommo Stregone degli Shadowhunters.


-What do you think you'll read next?

E' da un po' che ho questa trilogia nella mia TBR e quindi come prossima lettura pianificavo di leggere The Hunt di Andrew Fukuda. Purtroppo dopo aver acquistato la trilogia completa ho visto delle recensioni davvero negative... Quindi vedremo.

Trama: Non sudare. Non ridere. Non attirare l'attenzione. E soprattutto, qualunque cosa succeda, non innamorarti di una di Loro.
Gene è diverso da tutti quelli che lo circondano. Non è in grado di correre come un fulmine, la luce del sole non lo ferisce, non ha un insaziabile desiderio di sangue. Gene è umano, e conosce le regole. La verità deve rimanere segreta. E' l'unico modo per rimanere vivi in un mondo notturno - un mondo in cui gli umani sono considerati una prelibatezza e vengono cacciati senza tregua.
Quando Gene è fra i prescelti che parteciperanno alla grande Caccia degli ultimi umani sopravvissuti, la sua vita di regole comincia a sgretolarsi - preso fra una ragazza che gli fa sentire cose che non aveva mai provato prima e uno spietato manipolo di cacciatori che sospettano sempre di più la verità sul suo conto. Ora che Gene ha finalmente trovato qualcosa per cui combattere, il suo desiderio di sopravvivere è più forte che mai. Quale tributo sarà costretto a pagare?


E Voi? Com'è il vostro WWW?

martedì 27 settembre 2016

Il Lettore di Fantasia #7 - Lampo Nero

Oggi vi parlo di un racconto presente sulla rivista Il Lettore di Fantasia. Potete trovarlo QUI.



Note sull'autore: Marco Bertoli, nato a Brescia nel 1956, è geologo. Vive a Pisa. Sposato, ha due figlie. Ha pubblicato nel 2012 il romanzo «La Signora che vedeva i morti», vincitore del Premio Scrittore Toscano 2012 selezione on-line, del Premio della Giuria per il Romanzo storico Concorso «Città di parole», 2013, finalista al Contest «Ti presento il mio libro», 2013, siti Convivio creativo e Leggere a colori. Nel 2014 ha pubblicato il suo secondo romanzo, «L’avvoltoio. Delitti all’alba della scrittura», un giallo storico. Il racconto «Nulla d’indecoroso» è inserito in «365 Storie d’amore», «Compagni» in «365 Racconti di Natale», «Bagnino» in «365 Storie d’estate» Delos Books, «Buchi» è stato finalista al Concorso Robot 2014, Delos Book, «Ali» è stato pubblicato su Romance Magazine 13 e «-40°C» sul primo numero di «Terre di confine Magazine». Numerosi altri racconti hanno vinto concorsi nazionali o sono arrivati finalisti, con pubblicazione in oltre sessanta antologie. Il suo sito internet è: www.marcobertoli.eu


Titolo del Racconto: Lampo Nero

Valutazione: 

La storia si apre con Watson e Sherlock Holmes che parlano tra loro, e Holmes comincia a raccontare una vicenda capitatagli anni prima riguardante una pluriomicida con uno strano lampo nero negli occhi.
Il racconto si presenta piuttosto corto ma scorrevole e ben scritto. 
La storia è interessante e particolare, anche se avrei voluto saperne di più.
non posso dire molto perché il racconto è davvero molto corto e rischio di spoilerare qualcosa, ma voglio dire che questo è uno dei racconti migliori fino ad ora e leggerei volentieri qualcos'altro a riguardo, ma anche soltanto scritto da questo autore

lunedì 26 settembre 2016

Vi consiglio un libro... #11


Oggi vi consiglio un libro :)

Titolo: Fuori è Buio

Autore: Eleonora della Gatta

Editore: Dunwich Edizioni

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: Quattordici racconti che si snodano nel mondo del fantastico, tra horror e fantascienza con tocchi di urban fantasy. Incontreremo alieni che conducono il telegiornale, un uomo afflitto da un mal di testa molto particolare, un artista americano che dipinge con i gessetti colorati opere d'arte dagli strani poteri. C'è un veterinario che custodisce un segreto terribile che lo porterà  sulla soglia della follia, un bambino curioso che ficca il naso dove non dovrebbe, una divinità indù che sta preparando la distruzione di tutta l'umanità e non solo, una donna con il pollice verde il cui amore per le piante si spinge oltre ogni limite, un automobilista sfortunato che incappa negli abitanti di un piccolo paesino del sud che lo coinvolgeranno in una particolare processione. Questo e molto altro nei quattordici racconti della raccolta FUORI è BUIO.


Ho deciso di consigliarvi questo libro perché a suo tempo gli avevo dato 4 stelle, in quanto molti dei racconti mi erano piaciuti parecchio! Di solito non sono una che legge racconti, preferisco un libro lungo, però questi sono per la maggior parte ottimi e leggere volentieri qualcos'altro scritto da Eleonora Della Gatta.
Se vi piacciono horror e fantasy, queste storie fanno per voi!
Voi li avete letti? E cosa ne avete pensato?

domenica 25 settembre 2016

Leggere Italiano BT: Approfondimento su Eleinda



Ciao! Oggi, per il Leggere Italiano Blogtour, vi presento un'approfondimento riguardante il mondo presentato nei libri di Eleinda di Valentina Bellettini!




Il mondo di Eleinda si presenta come il nostro, con gli stessi Stati e Nazioni, ma è ambientato in un futuro prossimo in cui la tecnologia diventa sempre più diffusa e indispensabile, a discapito non solo delle relazioni umane in quanto tali, ma anche in altri ambiti quali il lavoro e la famiglia.

Eleonora abita in Italia. I robot hanno per la maggior parte sostituito le persone in tutti gli ambiti lavorativi, le persone non leggono più e non si informano e sono perennemente attaccate ad oggetti elettronici. E' per questo che la ragazza sembra fuori posto, in quanto non segue il "gregge". Il pensiero razionale viene accantonato, praticamente dimenticato, a favore della mentalità del consumo e del nuovo oggetto tecnologico creato da una élite di scienziati che, in pratica, controllano le persone.
Anche il mondo come tale, e quindi la terra e tutto ciò che ne fa parte, viene sfruttato da questi scienziati senza etica non per conoscere e per sapere in modo da migliorare come il mondo viene trattato dagli esseri umani, ma per capire come sfruttarlo sempre di più. Tanto che si potrebbe arrivare alla distruzione più totale del pianeta.
Il "progresso" tecnologico  di questo futuro non si ferma solo a questo, però.


In questo mondo vi è un gruppo di scienziati e vari sottoposti chiamato European Technology. A capo vi è il dottor Brandi, che ha studiato i vari processi per poter creare o clonare una vita animale. Vengono così creati i "Migliori Amici", ovvero animali da compagnia di cui si possono scegliere tutte le caratteristiche a favore dei capricci di chi li acquista e che, ovviamente, nascono artificialmente da una incubatrice. Pur essendo esseri viventi a tutti gli effetti, si riferisce spesso ad essi come macchine. Indaco è uno di questi esperimenti che, quasi per caso, va a finire nelle mani di Eleonora.

Questo sfruttamento della vita provoca sentimenti contrastanti in Eleonora, ma anche in persone come lei che, seppur rare, esistono.



Questa Terra sfruttata e distrutta non ha comunque abbandonato la sua peculiarità. In particolari posti, ancora non sfruttati completamente dall'Uomo o nascosti al Suo sguardo, le leggende del passato continuano a vivere. Così, girando per il mondo assieme ad Indaco, Eleonora scopre miti viventi. E questi miti sono i Draghi, che a seconda del luogo da cui provengono hanno caratteristiche diverse e interessanti, così come anche una personalità a sé stante.

E' come un segno del fatto che anche se l'Uomo va avanti e "progredisce" (a seconda di come una persona interpreta il progresso), il Suo passato sarà sempre lì ad aspettarlo, se sa dove guardare. E come.

Non voglio dilungarmi sulla mia opinione in merito perché questo è solo un Approfondimento, però mi farebbe piacere conoscere la vostra.

Vi ricordo che per questo blogtour ci sono in palio una copia cartacea di Eleinda - una leggenda dal futuro ed una copia cartacea di Eleinda 2 - la formula dell'immortalità.
Qui potete trovare la mia recensione di entrambi i libri.
Qui potete trovare la recensione di Eleinda 1 da parte di Cronache di Betelgeuse.
E Qui potete trovare il form per partecipare al giveaway. L'estrazione sarà effettuta il giorno 8 Ottobre!

sabato 24 settembre 2016

In libreria #4

Salve! Oggi vi parlo delle nuove e prossime uscite in libreria!

SALANI EDITORE

Titolo: Harry Potter e la Maledizione dell'Erede

Autore: J. K. Rowling, John Tiffnay, Jack Thorne

N° di pagine: 368

Data di pubblicazione: 24 settembre 2016

Prezzo: 19,80€

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: È sempre stato difficile essere Harry Potter e non è molto più facile ora che è un impiegato del Ministero della Magia oberato di lavoro, marito e padre di tre figli in età scolare. Mentre Harry Potter fa i conti con un passato che si rifiuta di rimanere tale, il secondogenito Albus deve lottare con il peso dell'eredità famigliare che non ha mai voluto. Il passato e il presente si fondono minacciosamente e padre e figlio apprendono una scomoda verità: talvolta l'oscurità proviene da luoghi inaspettati. Basato su una storia originale di J.K. Rowling, John Tiffany e Jack Thorne. Un nuovo spettacolo diviso in parti uno e due. Il volume conterrà in un'unica edizione entrambe le parti.

YLVA PUBLISHING

Titolo: The Law Game

Autore: Jove Belle, Gill McKnight, Jessie Chandler

N° di pagine: 297

Data di pubblicazione: Settembre 2016

Prezzo: 14,99$

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: Archer Securities by Jove Belle
Laila Hollister is called in to investigate losses at Archer Securities, a multi-national conglomerate. As Laila’s investigation concludes, it looks like Trinity Washington will be caught with her hand in the corporate cookie jar. Or will Laila realize who the real criminal is before it’s too late?
Daughter of Baal by Gill McKnight
Lady Margo attends a society wedding with her chauffer, Jones. But the festivities soon turn to murder and mayhem. Is it the curse of a stolen ancient Mesopotamian artefact, or an act of revenge against the happy couple? Lady Margo plans to find out, but not without the help of the capable Jones.
Evolution of an Art Thief by Jessie Chandler
Mikala Flynn is a teen with a wounded soul. Recently enrolled at Stuyvesant High School, she blows off her peers like the wealthy blow money on artistic investments. A fascinating objet d’art and an attack that changes the world bring about the Evolution of an Art Thief.

GARZANTI

Titolo: Ci proteggerà la neve
Autore: Ruta Sepetys
N° di pagine: 364
Data di pubblicazione: 22 settembre 2016
Prezzo: 16,90€
Link per l'acquisto: Amazon
Trama:  Il vento solleva strati leggeri di fiocchi ghiacciati. Joana ha ventun anni e intorno a sé vede solo una distesa di neve. È fuggita dal suo paese, la Lituania. È fuggita da una colpa a cui non riesce a dare voce. Ma ora davanti a sé ha un nuovo nemico: è il 1945 e la Prussia è invasa dalla Russia. Non ha altra scelta che scappare verso l'unica salvezza possibile: una nave pronta a salpare verso un luogo sicuro. Eppure la costa è lontana chilometri. Chilometri fatti di sete e fame. E Joana non è sola. Accanto a lei ci sono altre anime in fuga, ognuna dal proprio incubo, in viaggio verso la stessa meta. Emilia, una ragazza polacca che a soli quindici anni aspetta un bambino, e Florian, un giovane prussiano che porta con sé il peso di un segreto inconfessabile. I due hanno bisogno di Joana. Perché lei non ha mai perso la speranza. Perché la guerra può radere al suolo intere città, ma non può annientare il coraggio e la voglia di vivere. È grazie a questa sua forza che Joana riesce ad aiutare Emilia nella gravidanza e a far breccia nel carattere chiuso e diffidente di Florian. I loro giorni e le loro notti hanno un'unica eco: sopravvivere. E quando la nave finalmente si intravede all'orizzonte, la paura vorrebbe riposare in un porto sicuro. Ma Joana sa che non si finisce mai di combattere per la propria vita, ed è pronta ad affrontare ogni ostacolo, ogni prova, ogni scherzo del destino...

venerdì 23 settembre 2016

Blogtour Leggere Italiano - Riassunto fino ad oggi! + tappa di domani

Ciao! Oggi volevo fare un attimo il punto della situazione con il Leggere Italiano Blogtour, a cui il mio blog partecipa. Come sapete ci sono vari libri in palio e i blog li presenteranno tramite interviste agli autori, cover battle, presentazioni del libro, estratti, recensioni, approfondimenti.
Il Blogtour ha avuto inizio il 13 di Settembre, con la presentazione dell'iniziativa sui vari blog partecipanti (QUI la mia presentazione).
Le date sono poi andate a susseguirsi così:

14 settembre





15 settembre

-Recensione del libro Dentro il Silenzio su Libera tra I Libri

-Recensione del libro Emerald Gloom su Rachel Sandman Author

-Recensione del libro Ritornare a Sorridere su Woman at Work

-Presentazione + intervista per il libro Die Love Rise su Libri di Cristallo

-Presentazione del libro Storia di Anime Gemelle su No books no life

16 settembre

-Recensione del libro Adolescenza Infranta sul blog The Paradise of Books

-Recensione del libro E SE... sul blog Legger-mente

-Presentazione + intervista per il libro Il Serpente di fuoco sul blog Il mondo di M.

-Incipit + estratti del libro Beauty and the Cyborg sul blog Leggere tra le nuvole

17 settembre

-Presentazione del libro Attraverso l'obiettivo sul blog Lily's Bookmark

-Presentazione de I Racconti di Gioia sul blog Divoratori di Libri

-Recensione di La Medusa sul blog Secret life of a potterhead girl

-Presentazione di A Time for Love sul blog Woman at Work

18 settembre

-Recensione del libro 1986 sul blog Mekbuda

-Presentazione di Fedele alla Linea sul blog The book of Writer

-Recensione di Emozioni di una Vita sul blog Bookish Brains

-Recensione di Solstice I sul blog Cronache di Betelgeuse

-Presentazione di Loving an Angel sul blog Woman at work

19 settembre

-Recensione del libro Puoi sentire la notte? sul blog No books, no Life

-Recensione del libro E' qui che volevo stare sul blog Paradise of books

-Intervista per Le cesoie di Busan su Sweety Reviews

-Intervista per il libro Lezioni di Seduzione sul blog Ikigai

20 settembre

-Recensione del libro Die Love Rise sul blog I Wanna be a Fangirl

-Recensione del libro Beauty and the Cyborg sul blog Camminando Tra le Pagine

-Intervista per il libro E Se... sul blog Palle di neve di Co

-COVER BATTLE 2 sul blog I miei Magici Mondi

21 settembre

-Recensione deli libro Storia di Anime Gemelle sul blog Universi Incantati

-Recensione del libro Dentro il Silenzio sul blog La Cercatrice di Storie

-Intervista per il libro Emozioni di una Vita sul blog BookishBrains

-Presentazione + Approfondimento per il libro Dodici Porte sul blog Pagine a Merenda

-Presentazione del libro Custodi - Dark Paradise sul blog Il salotto del gatto libraio

-Approfondimento per il libro Emerald Gloom sul blog Rachel Sandman Author

22 settembre

-Recensione di Albion 1 + 2 sul blog I wanna be a Fangirl

-Recensione del libro Di Carne e di Piombo sul blog Rachel Sandman Author

-Intervista per il libro Adolescenza Infranta sul blog Paradise of books

23 settembre (OGGI)

-Recensione del libro Le Cesoie di Busan sul blog Il Tempo dei libri

-Recensione del libro Aspettavo Te sul blog The book of writer

-Recensione + Intervista del libro Le Regole di Hibiki sul blog Leggere tra le Nuvole

-Approfondimento per Beauty and the Cyborg sul blog Camminando tra le Pagine


Queste sono le tappe fino ad oggi! Ci risentiamo!



giovedì 22 settembre 2016

Recensione #16 - Città del fuoco Celeste

Oggi vi propongo una recensione!

Titolo: Shadowhunters 6. Città del fuoco Celeste

Titolo originale: The Mortal Instruments. City of Heavenly Fire

Autore: Cassandra Clare

Data di pubblicazione: 2015

Editore: Mondadori

N° di pagine: 728

Prezzo: 14€

Link per l'acquisto: Amazon (altra edizione)

Valutazione: e 1/2 su 5

Trama: Erchomai, ha detto Sebastian. Sto arrivando. E ancora una volta sul mondo degli Shadowhunters cala l'oscurità. Mentre intorno a loro tutto cade a pezzi, Clary, Jace e Simon devono unirsi con quelli che stanno dalla stessa parte per combattere il più grande pericolo che la società dei Nephilim abbia mai affrontato: Sebastian, il fratello di Clary. Il traditore, colui che ha scelto il male. Nulla, in questo mondo, può sconfiggerlo, e i tre - uniti da un legame profondo e indissolubile - sono costretti a cercare un altro mondo dove l'estremo scontro abbia una speranza di vittoria. Il mondo dei demoni. Ma il prezzo da pagare sarà altissimo. Molte vite saranno perdute per sempre, e l'amore sarà sacrificato per un bene più grande: scongiurare la distruzione definitiva di un mondo che non sarà mai più lo stesso. Perché la fine degli Shadowhunters è anche il loro inizio.

-Non ho preparato la torta. ripeté Alec gesticolando
in maniera eloquente con la mano - per tre ragioni.
Primo, perché non ho gli ingredienti per una torta. Secondo,
perché in effetti non so come si fa una torta.
Rimase in silenzio, chiaramente in attesa.
Togliendosi la spada e appoggiandola alla parete della
caverna, Jace domandò con cautela - E terzo?
-Perché non sono la tua serva- rispose Alec.

Siamo arrivati all'ultimo libro. E io sto per piangere. Okay, la serie non mi è piaciuta tantissimo, però dopo sei libri mi sono affezionata ai personaggi (a parte Clary e JACE!!!) e ora ho una specie di vuoto dentro...
L'ultimo libro mi ha lasciato un po' così. Speravo finisse in un altro modo, però posso dire che non riuscivo a smettere di leggere perché dovevo sapere il finale.
Ad un certo punto mi sono proprio messa a piangere, quando Alec e Jace parlano in Edom. Mi rivedo molto in Alec e quando parlava, quando il demone gli ha fatto vedere quell'illusione... Insomma, mi sentivo lui. Ottima mossa, Clare. Ottima mossa.
Per quanto riguarda Sebastian/Jonathan... Alla fine non posso neanche dargli la colpa. E' una specie di misto. Non era lui, era il sangue demoniaco. Lui cercava solo approvazione, amore. Comprensione. E nulla di tutto ciò gli è stato dato. Lo vedevano solo come un demonio. Un abominio. 
Lo stile di scrittura sembra un po' migliorato, ma continua a non piacermi, e poi non mi piace come ha risolto il dilemma di Simon vampiro e Izzy Shadowhunter. Ma il problema più grosso rimangono Magnus e Alec. Cioé... Alec morirà... Magnus vivrà per sempre... CASSANDRA, RISOLVI 'STA COSA. Please. 
Gli Shadowhunters sono proprio idioti, e razzisti, e non vogliono cambiare. "Cari" miei, vi porterà alla rovina.
Non imparate mai dai vostri errori.
Concludendo, il libro mi è piaciuto abbastanza, con poche, ma significative pecche. E niente, io ora vado a piangere in angolino.

Voi lo avete letto? Che ne pensate?

mercoledì 21 settembre 2016

WWW Wednesday #9

WWW Wednesay è una rubrica ideata dal blog Should be Reading con
l'intento di
riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.


-What are you currently reading?


Sto leggendo Città del Fuoco Celeste di Cassandra Clare. Sono a metà e diciamo che va benino. C'è il mio Jem (anche se ancora non l'ha detto)...<3 anche="" ancora="" detto...="" ha="" lo="" non="" p="" se="">

Trama: Erchomai, ha detto Sebastian. Sto arrivando. E ancora una volta sul mondo degli Shadowhunters cala l'oscurità. Mentre intorno a loro tutto cade a pezzi, Clary, Jace e Simon devono unirsi con quelli che stanno dalla stessa parte per combattere il più grande pericolo che la società dei Nephilim abbia mai affrontato: Sebastian, il fratello di Clary. Il traditore, colui che ha scelto il male. Nulla, in questo mondo, può sconfiggerlo, e i tre - uniti da un legame profondo e indissolubile - sono costretti a cercare un altro mondo dove l'estremo scontro abbia una speranza di vittoria. Il mondo dei demoni. Ma il prezzo da pagare sarà altissimo. Molte vite saranno perdute per sempre, e l'amore sarà sacrificato per un bene più grande: scongiurare la distruzione definitiva di un mondo che non sarà mai più lo stesso. Perché la fine degli Shadowhunters è anche il loro inizio.


-What did you recently finish reading?

Uno dei libri che ho appena finito di leggere, e di cui ho già postato la recensione QUI è Città della Anime Perdute di Cassandra Clare.

Trama: Lilith, madre di tutti i demoni, è stata distrutta. Ma quando gli Shadowhunters arrivano a liberare Jace, che lei teneva prigioniero, trovano soltanto sangue e vetri fracassati. E non è scomparso solo il ragazzo che Clary ama, ma anche quello che odia, suo fratello Sebastian, il figlio di Valentine. Un figlio determinato a riuscire dove il padre ha fallito e pronto a tutto per annientare gli Shadowhunters. La potente magia del Conclave non riesce a localizzare né l'uno né l'altro, ma Jace non può stare lontano da Clary. Quando si ritrovano, però, Clary scopre che il ragazzo non è più la persona di cui si era innamorata: in punto di morte Lilith lo ha legato per sempre a Sebastian, rendendolo un fedele servitore del male. Purtroppo non è possibile uccidere uno senza distruggere anche l'altro. A chi spetterà il compito di preservare il futuro degli Shadowhunters, mentre Clary sprofonda in un'oscura furia che mira a scongiurare a ogni costo la morte di Jace?
Amore. Peccato. Salvezza. Morte.
Quale prezzo è troppo alto per l'amore? Di chi ci si può fidare, quando peccato e salvezza coincidono? Ma soprattutto: si possono reclamare le anime perdute?

Altro libro che ho da poco finito di leggere è Eleinda - Una leggenda dal futuro di Valentina Bellettini. Per questo libro e per il secondo della serie è in corso un giveaway e QUI potete trovare il form con anche la mia recensione.

Trama: In un futuro non molto lontano, uno scienziato a capo della European Technology utilizza le tecniche di clonazione fino a riprodurre il DNA di una creatura leggendaria. L'esperimento è un segreto dell'azienda, ma per una serie di eventi finisce nelle mani dell'universitaria Eleonora Giusti, già contraria agli animali creati dalla E.T. destinati alla vendita. Quando Eleonora incontra la creatura, però, percepisce che c'è qualcosa di particolare in lei, una forza misteriosa che arriva addirittura a proteggerla durante una visita alla E.T., decisa a riprendersi l'esemplare con qualsiasi mezzo.
E' l'inizio di un viaggio tra leggende e fatti reali, tra ideali e progresso, tra la Natura e l'uomo che dimentica di farne parte, verso la libertà, la verità, e la riscoperta di sé. Perché il potere più grande dell'uomo è amare.
Anche una creatura diversa dall'uomo.

Dopo il primo della serie ho letto anche il secondo, ovvero Eleinda 2 - La formula dell'immortalità. QUI recensione e giveaway form.

Trama:  Il legame empatico tra Eleonora e il drago Indaco impedisce ai due di stare lontani l'una dall'altro. Al tempo stesso, nemmeno lo scienziato dottor Brandi è disposto a rinunciare a quella che ritiene essere una sua creazione. Lontano dal laboratorio delle European Technology studia la formula per un nuovo esperimento, una strategia che gli permetta di riprendersi Indaco: intervenire sul DNA del drago, stavolta causando una mutazione; renderlo debole, inoffensivo, mortale.
Umano.
L'amore impossibile tra Eleonora e Indaco si fa reale, ma a quale prezzo? E cosa ne sarà di Alessandro, l'amore umano che fatica a decollare?
Tra drammi e turbamenti, Eleinda ha anche una missione da compiere: il regno dei draghi è impaziente di risorgere. Hanno vissuto solitari per millenni, ma qualcosa li sta richiamando... Il viaggio tra le antiche leggende continua, di pari passo con la scoperta dei sentimenti umani.
Perché i sogni non vanno sottovalutati: possono essere pericolosi.

-What do you think you'll read next?

Ho già letto The Infernal Devices (prima di creare il blog) e sto per finire The Mortal Instruments (recensioni sul blog), quindi leggerò anche Le Cronache di Magnus Bane di Cassandra Clare, Maureen Johnson e Sarah Rees Brennan.

Trama: Chi è davvero Magnus Bane? E' forse l'individuo misterioso che s'insinua nelle trame della Rivoluzione Francese, o lo strampalato europeo che crea scompiglio in un remoto Perù dell'epoca coloniale, o il venditore di alcolici che sfida il proibizionismo nella Manhattan degli anni Venti? E se invece fosse soltanto un giovane alla moda, sempre pronto a scendere in pista nelle discoteche più elettrizzanti della New York anni Settanta?
Cassandra Clare ci accompagna attraverso luoghi ed epoche affascinanti alla scoperta dei retroscena più avvincenti del passato di Magnus Bane, eclettico e inafferrabile personaggio che ha vissuto mille vita in una, tutte legate ad un filo rosso: la perenne lotta tra la forza dell'amore e quella del destino, a cui nessuno può opporsi, neppure il Sommo Stregone degli Shadowhunters.

E visto che sono storie brevi e che mi scocciano dopo un po', le alterno non con un romanzo che leggerei a discapito delle storie brevi, ma con un altro libro di storie brevi: Racconti di Enigmi di Edgar Allan Poe. Di Poe ho già letto i Racconti del Terrore (QUI la recensione), che non mi hanno colpito poi tanto. Vedremo con questi.

Trama: Nei Racconti di Enigmi, che Poe definisce racconti di raziocinio, egli libera la sua maestria di narratore nel costruire intrecci che solo una lucida logica è in grado di decifrare. In questa raccolta spiccano Gli assassinii della Rue Morgue, dove intuizione e concatenazione deduttiva e induttiva portano alla soluzione del racconto, non privo di spunti macabri e orripilanti; Lo scarabeo d'oro, dove un intreccio di motivo, ora di mistero ora di raziocinio, tra oscuri accadimenti e illuminazioni razionali, viene risolto risolvendo un crittogramma e l'enigma che ne scaturisce; o, infine, La lettera rubata, dove il detective-poeta Dupin risolve un caso che si rivela estremamente semplice non appena si porta sul piano delle somiglianze analogiche.


E voi? Quali sono le vostre letture?

martedì 20 settembre 2016

Il Lettore di Fantasia #6 - L'ultimo soldato

Oggi recensisco un racconto presente su Il Lettore di Fantasia. Avrei dovuto farlo la settimana scorsa, ma niente. Scusatemi!

Il racconto di Fabrizio Fangareggi comincia qui



Note sull'autore: Alcuni suoi racconti hanno vinto concorsi come il "Fantasy Horror Award", altri si sono piazzati tra i primi posti in diversi concorsi letterari, tra cui il "Trofeo La Centuria e la Zona Morta". "Il momento esatto" è stato inserito nella raccolta "365 racconti sulla fine del mondo" e "Ricetta di Natale" nella raccolta "365 racconti di Natale", entrambi editi da Delos Books. E' possibile leggere dei suoi scritti su alcuni numeri della rivista digitale "Storie Bizzarre".
Il suo primo romanzo "Ekhelon - Frammenti di Guerre Dimenticate", è pubblicato per il marchio editoriale Nocturna della GDS Edizioni e si è aggiudicato il primo posto al Premio Letterario Nazionale Cittadella 2014. E' possibile contattarlo tramite la redazione de "Il Lettore di Fantasia" o seguirlo tramite la pagina promozionale Ekhelon.Book


Titolo del racconto: L'ultimo soldato

Valutazione:  e 1/2 su 5



Amava il fugace momento che seguiva il tramonto,
per il senso di calma apparente che trasmetteva prima
che la tenebra prendesse infine il sopravvento.


La storia segue Yberros, un guerriero Gr'ravyen che, per qualche ragione, non è ritenuto all'altezza degli altri ma è stato comunque addestrato da un rinomato guerriero di nome Kervyak. Yberros viene convocato davanti ai Generali e Karvyak gli affida il compito di guidare una sortita. E da qui nasceranno i problemi.

E' un racconto decisamente di mio interesse, non solo perché fantasy (il mio genere preferito) ma anche perché è ben costruito. Leggerei un seguito volentieri.
Si legge piuttosto velocemente pur essendo lungo. Il "mondo" del racconto è interessante, anche se avrei voluto più informazioni riguardanti i Gr'ravyen e i vari mondi da loro conquistati e non. Anche le varie razze rese schiave sono particolari e diversificate, con caratteristiche proprie utili in qualche modo ai conquistatori.
I personaggi principali sono ben costruiti e diversi tra loro, e lo stile di scrittura non è male.

Voi lo avete letto? Che ne pensate?

lunedì 19 settembre 2016

Vi consiglio un libro... #10

Oggi un consiglio di lettura! i libri che consiglio li ho letti tempo fa, prima di aprire il blog. Oggi ve ne presento uno che ho cercato in lungo e in largo per poi trovarlo in una vecchia edizione Superpocket e che non ha deluso per niente le mie aspettative come spesso succede quando vuoi tanto una cosa e poi la ottieni. Anzi, l'ho adorato ed è uno dei libri che preferisco. Vorrei tanto poter ottenere l'edizione Adelphi, ma me la sognerò, almeno per ora.

Titolo: Le Nozze di Cadmo e Armonia

Autore: Roberto Calasso

Editore: Adelphi

Link per l'acquisto: Adelphi

Risvolto: «Le nozze di Cadmo e Armonia è un libro sull'etimologia e la morfologia dell'esistenza, perchè questo è, essenzialmente, la mitologia ... La mitologia greca non è una versione ingenua, animistica, panteistica, dell'universo, bensì la più sana visione disponibile del tessuto esistenziale, con i suoi strappi, le sue macchie, le sue frange ondeggianti nelle tenebre. Il libro di Calasso non è tanto uno sforzo di lisciare le grinze del tessuto o di lavare la stoffa, quanto l'intensa - e a volte spietata- perlustrazione di questi strappi, di queste macchie e specialmente di queste frange, perchè le tenebre sono anch'esse una stoffa».
Iosif Brodskij
Io da sempre adoro i libri che parlano di mitologia greca, e Le Nozze di Cadmo e Armonia è uno dei miei preferiti del genere. Lo stile di scrittura di Roberto Calasso ti fa immergere nelle storie raccontate e l'autore riesce a spiegare i miti in un modo elegante, ma comunque di facile comprensione. Ve lo consiglio perché è una lettura davvero piacevole, scorrevole ed interessante.
Voi lo avete letto? Cosa ne pensate?

domenica 18 settembre 2016

Leggere Italiano BT: Riassunto III e IV tappa + programma della V tappa

Buongiorno lettori! Come sapete il blog partecipa al Leggere Italiano Blogtour, e oggi ho deciso di riepilogarvi la III tappa, la IV tappa, e presentarvi la V tappa :)


III TAPPA:

-Recensione del libro Adolescenza Infranta sul blog The Paradise of Books
-Recensione del libro E SE... sul blog Legger-mente
-Presentazione + intervista per il libro Il Serpente di fuoco sul blog Il mondo di M.
-Incipit + estratti del libro Beauty and the Cyborg sul blog Leggere tra le nuvole

IV TAPPA:

-Presentazione del libro Attraverso l'obiettivo sul blog Lily's Bookmark
-Recensione dei libri Eleinda 1 ed Eleinda II qui sul blog The Reading Pal
-Presentazione de I Racconti di Gioia sul blog Divoratori di Libri
-Recensione di La Medusa sul blog Secret life of a potterhead girl
-Presentazione di A Time for Love sul blog Woman at Work

Per quanto riguardo oggi, ovvero la V TAPPA, i post saranno i seguenti:

-Recensione del libro 1986 sul blog Mekbuda
-Presentazione di Fedele alla Linea sul blog The book of Writer
-Recensione di Emozioni di una Vita sul blog Bookish Brains
-Recensione di Solstice I sul blog Cronache di Betelgeuse
-Presentazione di Loving an Angel sul blog Woman at work

sabato 17 settembre 2016

Leggere Italiano BT: Recensione Eleinda Volume I e Volume II + Giveaway


Ciao a tutti! Per quanto riguarda il Blogtour Leggere Italiano, oggi tocca a me intrattenervi, e lo farò con una doppia recensione!

Il primo libro di cui vi parlo sarà prossimamente recensito anche da Claudia sul suo blog Cronache di Betelgeuse. Nelle prossime date entrambe posteremo degli approfondimenti e la Book Tag dedicata ad Eleinda!

Per prima cosa vi parlo un po' dell'autrice:



Valentina Bellettini è nata nel 1983 a Rimini. Dopo il suo primo libro "Profumo d'Incenso" (2008, Giraldi Editore) e qualche racconto diffuso gratuitamente online, si dedica completamente alla serie urban-fantasy/sci-fi "Eleinda", edita da Nulla Die: "Eleinda - Una leggenda dal futuro" (2014), "Eleinda Prequel - La vita prima della leggenda" (2015, disponibile come ebook gratuito), "Eleinda 2 - La formula dell'immortalità" (2016). Gestisce il blog Universi Incantati, dove si occupa, tra gli altri, di autori emergenti.



E ora parliamo dei due libri!



A questi link potete trovare il BOOKTRAILER e la PAGINA FACEBOOK dedicata alla serie di libri.




Titolo: Eleinda - Una leggenda dal futuro

Editore: Nulla Die

Pagine: 246

Prezzo: 20€

Trama: In un futuro non molto lontano, uno scienziato a capo della European Technology utilizza le tecniche di clonazione fino a riprodurre il DNA di una creatura leggendaria. L'esperimento è un segreto dell'azienda, ma per una serie di eventi finisce nelle mani dell'universitaria Eleonora Giusti, già contraria agli animali creati dalla E.T. destinati alla vendita. Quando Eleonora incontra la creatura, però, percepisce che c'è qualcosa di particolare in lei, una forza misteriosa che arriva addirittura a proteggerla durante una visita alla E.T., decisa a riprendersi l'esemplare con qualsiasi mezzo.
E' l'inizio di un viaggio tra leggende e fatti reali, tra ideali e progresso, tra la Natura e l'uomo che dimentica di farne parte, verso la libertà, la verità, e la riscoperta di sé. Perché il potere più grande dell'uomo è amare.
Anche una creatura diversa dall'uomo.

Valutazione: 



Sai qual'è stata la prima cosa
che ho notato quando ci siamo incontrati? Quel tuo splendido
colore, quello che ogni tanto appartiene anche a me. E' un colore
che non tutti ricordano, poiché appare e scompare  assieme
all'arcobaleno, ma ora che ti ho incontrato non lo dimenticherò più.


Il primo libro mi è piaciuto, anche se non mi sono sentita di dare 5 stelle.
La storia è ambientata in un futuro dove la tecnologia ha, in un certo senso, preso il sopravvento, tanto che gli animali vengono creati in laboratorio. E' proprio così che Eleonora riceve Indaco: Davide, che abita con lei e lavora alla European Technology, per far colpo su di lei le regala un "Migliore Amico", un essere di cui si possono scegliere le caratteristiche fisiche e che di fatto è un essere vivente ma viene in pratica trattato come una macchina. Solo che Indaco, chiamato così da Eleonora per via del suo colore, non è come gli altri: è un drago, un esperimento che non sarebbe dovuto finire nelle mani di Eleonora.
Eleonora e Indaco sono quindi costretti a fuggire, e il loro viaggio diventa presto un'avventura alla scoperta del mondo dei draghi e delle origini di Indaco.
Davide si rivela essere, come ho già detto all'autrice, la personificazione dei crampi che ti vengono quando hai il ciclo. Ecco quanto è insopportabile.
Per fortuna ci sono personaggi come Alessandro e suo nonno, che hanno la stessa mentalità di Eleonora e che la aiuteranno nella sua missione.
Lo stile di scrittura è fluido, si legge facilmente e con piacere. Il WorldBuilding è interessante, anche se avrei gradito che fosse più approfondito. Stessa cosa per il legame empatico tra Indaco ed Eleonora, che mi ricorda molto Eragon e Saphira dalla saga di Paolini!
L'unica cosa che mi ha dato "fastidio" nello stile di scrittura è stato un piccolo flashback scritto nello stesso modo della storia normale, che mi ha confusa un attimo.
Per il resto la storia è molto interessante e ne consiglio la lettura!



Ma veniamo ora al secondo libro!


Titolo: Eleinda 2 - la formula dell'immortalità

Editore: Nulla Die

Pagine: 291

Prezzo: 20€

Trama:  Il legame empatico tra Eleonora e il drago Indaco impedisce ai due di stare lontani l'una dall'altro. Al tempo stesso, nemmeno lo scienziato dottor Brandi è disposto a rinunciare a quella che ritiene essere una sua creazione. Lontano dal laboratorio delle European Technology studia la formula per un nuovo esperimento, una strategia che gli permetta di riprendersi Indaco: intervenire sul DNA del drago, stavolta causando una mutazione; renderlo debole, inoffensivo, mortale.
Umano.
L'amore impossibile tra Eleonora e Indaco si fa reale, ma a quale prezzo? E cosa ne sarà di Alessandro, l'amore umano che fatica a decollare?
Tra drammi e turbamenti, Eleinda ha anche una missione da compiere: il regno dei draghi è impaziente di risorgere. Hanno vissuto solitari per millenni, ma qualcosa li sta richiamando... Il viaggio tra le antiche leggende continua, di pari passo con la scoperta dei sentimenti umani.
Perché i sogni non vanno sottovalutati: possono essere pericolosi.

Valutazione:




Il secondo libro riprende la storia due anni dopo, quando Eleonora e Indaco si sono ormai divisi. Qui si incontrano di nuovo e ripartono all'avventura, cercando gli altri draghi in giro per il mondo. Con loro Alessandro, con cui Eleonora ha un rapporto più o meno romantico.
Il libro mi ha deluso un pochettino rispetto al primo, anche per via di alcuni scivoloni linguistici, però la storia è sempre molto interessante e coinvolgente, soprattutto per i personaggi. Più che Eleonora mi sono piaciuti i draghi, così diversi tra loro ed interessanti, e anche i "cattivi" come il dottor Brandi, che torna all'azione.
La parte in assoluto più interessante è stata quella riguardante le leggende e le storie dei vari draghi, le diverse concezione del Drago nel mondo, da creatura malvagia a protettore e così via, che si intrecciano nella storia di Eleinda e ne fanno parte.


Ecco a voi cosa ne ho pensato :) Ora arriviamo alla parte che più vi piacerà! Il Giveaway!

Qui trovate il form da compilare:



Mi raccomando, anche Cronache di Betelgeuse parlerà di Eleinda nei prossimi giorni!
Ci sentiamo! :)