giovedì 5 gennaio 2017

Recensione #49 - I Cieli di Tabula

Salve, come promesso, oggi c'è una nuova recensione qui sul blog!

Titolo: I Cieli di Tabula

Autore: Chiara Andreazza; Valentina Furnò

Data di pubblicazione: 2015

Editore: Leone Editore

N° di pagine: 512

Prezzo: €14,90

Link per l'acquisto: Amazon

Trama: Mentre sta videogiocando al gioco di ruolo chiamato The Dreaming World, Alyssa viene catapultata in un altro mondo e incontra per la prima volta il gatto parlante di nome Kether. Spaventata, si disconnette dal gioco, ma quando vi fa ritorno trova dei terribili nemici ad attenderla, nemici in grado di inseguirla anche sulla Terra. Ad Alyssa non resta che seguire Kether nel mondo di Tabula, dove, dopo un lungo apprendistato, imparerà a plasmare la magia e diventerà un Araldo dell'Albero della Vita.


"Smetti di ragionare come uno sciocco, testardo essere
umano che non vede oltre se stesso. Ci sono tante cose che
non sai e solo perché finora non le hai viste non vuol dire
che non esistano."


Mentre Hyos combatte contro seguaci di Ego, che creano scompiglio su Gaia (la Terra), una donna dà alla luce una bambina: questa creatura è Alyssa, la protagonista della storia. In lei convivono luce ed ombra, e sarà solo lei a decidere se far prevalere l'una o l'altra. Perché lei è la Prima Nata nel Regno di Ego, e potrebbe proteggere o distruggere il mondo di Tabula, un mondo pieno di magia, vivo, diverso dalla Terra, anche perché non è un Mondo Materiale.
A causa di un attacco da parte dei seguaci di Ego, Alyssa incontra Kether, che le svelerà, tralasciando molte cose, chi è lei e cosa deve fare. Comincia così il percorso di Alyssa ad Academia, dove imparerà ad usare la magia del Mondo dello Spirito, e dove incontrerà molti nemici e pochi (ma buoni) amici e alleati.
Quella di Tabula è un'ambientazione sicuramente fantasy, ma non per questo banale e scontata. I luoghi hanno un'aurea arcana, potente.
Assieme ad Alyssa ci immergiamo dentro Tabula, un mondo pieno di segreti che ci attira con la sua magia così particolare. Seguiamo le lezioni nelle aule di Academia e ci rendiamo conto che, sotto sotto, c'è qualcosa di più... Che a noi come ad Alyssa è precluso, e che scopriremo con lei, anche se riusciamo a percepire che è qualcosa che sta mettendo in pericolo l'intera Tabula.
Alyssa è una ragazzina piuttosto sveglia e come personaggio mi è piaciuto molto, anche se a volte sbaglia e si concentra solo su se stessa senza vedere le cose in generale. Ad aiutarla in questo c'è Noah, che conosce a Tabula, e che è legato a doppio filo con lei. Anche Noah ha i suoi momenti no, ovviamente, ma ha le sue ragioni, ed è un personaggio che si svela a poco a poco, come se la nebbia che ci impedisce di vederlo davvero si diradasse un po' di più ogni volta che parla con Aly.
Kether, invece, per me è più sull'ambiguo. Certo, ha aiutato Alyssa, ma ha omesso troppe cose per potersi davvero fidare di lui.
Inoltre, mentre possiamo considerare piuttosto facilmente Adam, Ethon e Hiril dei personaggi positivi, ci sono personaggi che, se non sono malvagi, allora io non ho mai letto un libro. Non dico i loro nomi perché rischio di fare spoiler.
So che ci sarà un secondo libro presto, e spero che Alyssa e Noah si metteranno insieme! E' una coppia davvero carina, anche se quando stanno nello stesso luogo succede sempre qualcosa.

Voi lo avete letto? E cosa ne avete pensato?

2 commenti:

  1. Aspettavo la tua recensione...
    Non l'ho letto ma voglio leggerlo assolutamente!

    Mi sono iscritta con piacere al tuo bellissimo blog!
    Se ti va di ricambiare ti aspetto da me!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è un bellissimo libro, credo che ti piacerà :)

      Elimina

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!