mercoledì 15 marzo 2017

WWW Wednesday #31


Vi ricordo che oggi c'è la prima tappa del GDL per il libro Il Grande Gatsby di Fitzgerald su Universi Incantati!



Rubrica ideata dal blog Should be Reading con
l'intento di
riportarvi le nostre letture concluse, in corso e future.



-What are you currently reading?


Le clessidre di Tabula di Valentina Furnò e Chiara Andreazza è il secondo libro in una serie. Ho letto il primo, I Cieli di Tabula, libro tempo fa e ve lo consiglio. Domani dovrei riuscire a postare le recensione anche di questo!

Trama: Alyssa è una keleythos di Academia, una ragazza giunta su Tabula per apprendere l'arte della guerra e della magia, e contrastare così il destino di morte e distruzione che, in quanto Prima Nata nel regno di Ego delle Ombre, si porta dietro sin dalla nascita. Dopo mesi di studio, sta per misurarsi con il suo primo, vero esame. Nel corso della prova, la ragazza torna di nuovo nel videogioco The Dreaming World, e si accorge di quanto quel mondo virtuale sia cambiato dopo la sua partenza. Con la caccia allo sfuggente unicorno di fuoco e il viaggio verso i draghi di Punta di Capo Bianco, continuano le avventure della giovane Alyssa per scoprire chi sta tramando contro la sua vita e il futuro di Tabula.





Per il GDL di cui vi ho parlato all'inizio di questo post, sto leggendo Il Grande Gatsby di F. Scott Fitzgerald. Quando l'ho letto la prima volta l'ho trovato talmente noioso da dargli una sola stella (prima che creassi il blog). Ora gli darò una seconda possibilità!

Trama: Chi è il misterioso e ricchissimo vicino di casa di Nick Carraway, a West Egg? E perché passa tanto tempo a fissare quella piccola luce verde che brilla su uno dei moli dell'altra sponda della baia? Il filo conduttore del capolavoro di Francis Scott Fitzgerald è il sogno impossibile cullato da Jay Gatsby. L'ambizioso giovanotto, che ha saputo conquistarsi con tutti i mezzi, leciti e no, prestigio, ricchezza e rispettabilità, vuol far rivivere l'amore fiorito un tempo tra lui e Daisy che un giorno lo ha respinto, povero e senza prospettive, per sposare il rampollo di una delle grandi famiglie americane. Ma i sogni più sono belli e meno hanno la possibilità di avverarsi. E Jay Gatsby non solo non riuscirà a strappare Daisy a Buchanan, pur gettando sulla bilancia tutto il peso del suo fascino e del suo potere, ma finirà addirittura col cadere, vittima innocente, sotto i colpi di un marito tradito messo sulle sue tracce, per vendetta, dal perfido rivale. Al di là dei riferimenti autobiografici, "Il Grande Gatsby" è sopratutto il ritratto di un epoca in cui il mondo dei contrabbandieri di alcolici si mescolava allegramente con quello dei banchieri e delle 'flappers' dei "Roaring Twenties", in attesa che la Grande Crisi seppellisse tutto sotto le macerie dell'"American Dream".




Infine, sì, sto ancora leggendo Il labirinto degli Spiriti di Zafon... Altre letture hanno avuto la precedenza e non penso riuscirò a finirlo per la challenge!

Trama: Barcellona, fine anni '50. Daniel Sempere non è più il ragazzino che abbiamo conosciuto tra i cunicoli del Cimitero dei Libri Dimenticati, alla scoperta del volume che gli avrebbe cambiato la vita. Il mistero della morte di sua madre Isabella ha aperto una voragine nella sua anima, un abisso dal quale la moglie Bea e il fedele amico Fermín stanno cercando di salvarlo. Proprio quando Daniel crede di essere arrivato a un passo dalla soluzione dell'enigma, un complotto ancora più oscuro e misterioso di quello che avrebbe potuto immaginare si estende fino a lui dalle viscere del Regime. È in quel momento che fa la sua comparsa Alicia Gris, un'anima emersa dalle ombre della guerra, per condurre Daniel al cuore delle tenebre e aiutarlo a svelare la storia segreta della sua famiglia, anche se il prezzo da pagare sarà altissimo.





-What did you recently finish reading?


Ho letto e recensito Il Ritorno del Numero Sette di Pittacus Lore.

Trama: Il peggio sembrava passato. Dopo anni trascorsi in solitudine, costantemente braccata dai nostri nemici, avevo finalmente ritrovato i miei compagni e, insieme, stavamo sviluppando i nostri poteri e raccogliendo sempre più informazioni sulla nostra missione. Diventavamo sempre più forti. Eravamo quasi felici... Ma poi loro hanno corrotto il numero cinque e lo hanno convinto a rivelare il nostro nascondiglio. E, a causa del suo tradimento, non rivedremo mai più il numero otto. Sarei disposta a tutto pur di farlo tornare da me, se solo fosse possibile. Invece non mi resta altro che la vendetta. Perché loro hanno preso il numero uno in Malesia. Il numero due in Inghilterra. Il numero tre in Kenya. Il numero otto in Florida. E li hanno uccisi. Io sono il numero sette. Ho trascorso metà della mia vita in fuga, ma adesso è venuto il momento di reagire. Siamo più forti di quanto credano. Conosciamo i loro segreti e i loro punti deboli. Non è più tempo di nascondersi. È tempo di combattere. E questa volta li annienteremo.





-What do you think you'll read next?


Questo leggo, ecco cosa ahahah. Omero e La storia di Carlier mi serve per l'esame imminente di Storia Greca, e non posso più rimandare la lettura (che comunque mi sembra interessante).

Sinossi: Chi si nasconde dietro il nome di Omero? Se per gli storici odierni egli rimane in gran parte un enigma, grazie ai progressi dell'archeologia l'epoca di composizione dell'"Iliade" e dell'"Odissea" va facendosi via via più chiara. Costruito come un'inchiesta, il libro esamina la genesi dei poemi omerici e ci invita a rileggerli collocandone le vicende principali nella storia della Grecia arcaica. A loro modo, i capolavori omerici sono autentiche testimonianze storiche: sarebbe vano cercare l'ulivo di Itaca alla cui ombra Ulisse conversò con Atena, ma la familiarità dell'eroe con la dea ci reca preziose informazioni sulla mentalità che ha ispirato la scena.











E voi? Com'è il vostro WWW Wednesday?

Nessun commento:

Posta un commento

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!