lunedì 3 luglio 2017

Blog tour "Nyctophobia 2 - Il Cuore della Notte" di Carlo Vicenzi - Presentazione e Recensione






Oggi vi do il benvenuto sul blog dando finalmente il via al blog tour relativo a  Nyctophonia - Il cuore della notte: in concomitanza con l'uscita del libro abbiamo deciso di parlarvi un po' di questi libri con delle tappe che spero vi interesseranno, e grazie a Dunwich Edizioni abbiamo potuto mettere in palio una copia digitale di questo secondo volume! Ho letto il primo libro nel mondo di Nyctophobia mesi fa: si tratta di Nyctophobia - Mondo Senza Luce. L'ho amato, e per questo ho chiesto alla Casa Editrice di poter fare un blog tour per la serie.


Per quanto riguarda le tappe, procederemo in questo modo:




Oggi su tutti i blog partecipanti comparirà la presentazione del blog tour, e chi ha fatto in tempo a leggere il libro vi lascerà anche il suo pensiero.


Il 4 luglio su Voglio essere sommersa dai libri troverete il RECAP relativo a Nyctophobia - Mondo Senza Luce.
Il 5 luglio, invece, Sogno tra i libri vi parlerà del mondo e delle creature presenti nel mondo creato da Carlo Vicenzi.
Il 6 luglio andate a trovare La Lettrice sulle Nuvole, che pubblicherà la sua intervista all'autore!
Il 7 luglio su The Mad Otter vi accoglierà con qualche estratto dal libro...
...mentre il 10 luglio, dopo un week-end libero, qui su The Reading Pal condividerò con voi il mio Dream Cast
L'ultima tappa, ma non per questo meno importante, si terrà il giorno 11 luglio su My pages à la page, che vi darà degli ottimi motivi per leggere Nyctophobia.
Essendo annesso anche un giveaway, il 12 luglio vi daremo il vincitore!


Proprio come il primo libro, ho adorato anche questa nuova uscita! Assieme alla Casa Editrice e agli altri blogger, abbiamo deciso di mettere in palio una copia Ebook del libro. Quindi lascio la mia recensione, e più sotto il modulo per partecipare al Giveaway, con annesse le regole per partecipare:



Titolo: Nyctophobia 2 - Il cuore della notte

Autore: Carlo Vicenzi

Data di pubblicazione: 3 luglio 2017

Editore: Dunwich Edizioni

N° di pagine: 231

Prezzo: €3,99 (ebook) / €12,90

Link per l'acquisto: Amazon (ebook) / Amazon (cartaceo)

Trama: Sono passati anni da quando Eliana e la dottoressa hanno riportato la luce del sole. Ma il Buio, quell’entità viva e incomprensibile che aveva ridipinto il mondo a tinte abissali, ora è tornato e i suoi incubi sono a caccia.
Licia, la figlia adottiva di Eliana, bussa alla porta di Selene, l’unica ragazza che non ha paura di camminare sola durante la notte. Il Rifugio, la comunità fondata da Eliana nelle rovine di un vecchio castello, ha bisogno di lei e in fretta, perché il tramonto scende inesorabile e con esso torna l’Oscurità.






Un paio di volti tinti di rosso dalla luce lontana si voltarono verso di lei, la rabbia malcelata.
A lei non importava. Aveva capito cosa stava succedendo. Lo sentiva dentro di sé, non nel midollo, ma da qualche parte più in profondità.

Il Buio non era morto. L’Oscurità era tornata.



Nel libro precedente abbiamo fatto la conoscenza di Eliana, che compare anche in questo libro ma sotto un'altra vece: se infatti in Mondo Senza Luce era solo una ragazzina sotto la guida di Glauco, qui la troviamo sotto veste di madre e prottrice, ma non è lei il vero fulcro della storia, che sono invece altre due ragazze. La prima, Licia, è la figlia adottiva di Eliana. La seconda, Selene, ha un rapporto particolare col Buio e non ne ha paura. Licia deve muoversi e tornare con Selene al Rifugio per salvare la sua famiglia. L'Oscurità è tornata... o forse, non se n'è mai andata.
Una nota di merito va, come sempre, a questo universo particolare, in cui il Buio e le sue creature la fanno da padrone. Se nel primo libro l'Oscurità pareva sconfitta e l'umanità si era, in un certo senso, abituata di nuovo al giorno, il Buio ha un'idea completamente diversa. Alcune cose sono descritte davvero nel dettaglio e la cosa ci permette di essere lì con i personaggi, e di vedere l'orrore delle mutazioni del Buio come se ce le avessimo davanti. Lo stile di scrittura permette una lettura piuttosto veloce: Vicenzi non si perde in descrizioni troppo lunghe, ma neanche esageratamente corte, e l'azione è assicurata.
Ci sono svariati personaggi nelle pagine di questo libro, ma pochi sono importanti, e pochi mi hanno colpita.
Nel primo libro ho amato il rapporto tra il vecchio Glauco e la piccola Eliana, e altrettanto mi è piaciuto il rapporto madre/figlia tra Eliana, ormai adulta, e Licia. È una relazione certamente diversa di quella che Eliana aveva con il suo mentore: per certi versi è più profonda, ad un livello diverso. È questo rapporto, davvero, che spinge Licia a fare il suo dovere. Entrambe le donne sono davvero toste, abili con le armi e pronte al sacrificio, ma non sono estranee a sentimenti come l'amicizia e l'amore materno. Eliana, poi, non è cresciuta solo nel corpo. La vedo davvero adulta e pronta a fare quel che deve essere fatto. Ha una scorza più dura rispetto al primo libro. Questo è un altro pregio di Vicenzi. Solitamente trovo, nei libri scritti da uomini, dei personaggi femminili che sono piatti: o sono delle Mary Sue fortissime, bravissime e senza sentimenti, o sono piagnucolose e deboli, senza punti di forza. Solitamente, poi, sono anche tutte uguali nel linguaggio del corpo e nel mondo di fare, cambia solo leggermente l'aspetto fisico. E non cambiano MAI, rimangono sempre uguali a come erano all'inizio della storia! Carlo Vicenzi, invece, è riuscito, prima con Eliana e poi con Licia e Selene, a creare dei personaggi femminili a tutto tondo, con le loro passioni, le loro paure, i loro pregi e difetti.
Tra le tre devo dire che sono più vicina a Selene, sia per la sua passione per il disegno, sia perché, in generale, mi ritrovo nel suo carattere. È anche uno dei personaggi più importanti di questo libro, assieme a Licia, e il suo rapporto con il Buio è fondamentale.
Se possibile, è trovato questo libro migliore del primo, anche grazie ad un'influenza per certi versi maggiore che le creature dell'Oscurità hanno con le protagoniste (datemi un Abominio tutto mio ora e nessuno si farà male, grazie).
La storia ha più forma, è più articolata rispetto a quella del primo volume di Nyctophobia. Grazie a questo secondo volume riusciamo a capire un po' meglio cos'è davvero il Buio e le sue azioni sul mondo.
Nel complesso è stata un'ottima lettura, piena di sorprese e con ottimi personaggi, e vi consiglio caldamente di leggere questo libro!










a Rafflecopter giveaway

6 commenti:

  1. Ciao complimenti per il blog ,se ti fa piacere passa anche dal mio e seguimi :) lacittasegreta.blogspot.it
    Buona settimana Vero

    RispondiElimina
  2. l'ambientazione è unica e sto adorando questo secondo libro, tantissimo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea dell'ambientazione gli è venuta per una cavolata tra l'altro ahahah

      Elimina
  3. Bel libro e bella recensione *-*

    RispondiElimina

lasciate un commento, sono sempre apprezzati!